Con chi andare nelle gole
Attualmente, causa la mancanza di un regolamento d'accesso, si può andare anche da soli o in gruppo senza una guida. Si ricorda che avere vicino una guida esperta delle gole e delle sue timpe (rocce) si può rivelare fondamentale per la sicurezza personale. Vista la crescente richiesta degli ultimi anni, si consiglia di prenotare le guide in tempo.

Quando andare nelle gole
Conviene percorrere il corso d'acqua del T.te Raganello in piena estate o, al massimo, poco prima o poco dopo. Negli altri periodi lo si potrebbe comunque fare, ma la troppa e torbida acqua, unita ai frequenti smottamenti delle alte pareti, la rendono estremamente pericolosa. In queste stagioni, se ne può approfittare esplorandole da altri punti d'accesso: lungo le originali mulattiere e sentieri, lungo gli strapiombanti terrazzi, fino ad arrivare ai numerosi e panoramici belvedere. In ogni caso è fondamentale una regola assoluta: è indispensabile assicurarsi che le condizioni meteorologiche siano buone. Con pioggia (anche a monte del torrente), soprattutto se c'è anche vento, è pericolosissimo.